ARI Fidenza, la community degli Ham Italiani

Non c’è radioamatore italiano che non utilizzi come strumento di comunicazione on-line lo storico forum di “AriFidenza”; anche chi abitualmente non scrive, ha la buona abitudine di consultare questo forum. Non credo che si esageri nel definire questa community patrimonio dei radioamatori italiani. Con oltre 5mila utenti registrati è il mezzo più veloce d’interscambio in rete tra radioamatori.  DxCoffee non poteva esimersi dal conoscere meglio questi “ragazzi”, che nessuno ricorda mai, che tanto fanno per mantenere in vita questa piattaforma tanto utile alla comunità radiantistica italiana.
Non c’è altro forum che non si sia ispirato, per non dire “emulato o imitato”, il format di questa sezione ARI emiliana.

Per parlare di questo forum, abbiamo intervistato Cristiano Cornini, IW4CLV, Presidente della Sezione ARI di Fidenza  e Staff degli Amministratori dell’omonimo Forum.

Come nasce e quando nasce il forum AriFidenza?

Il Forum ARI Fidenza nasce una decina di anni fa in concomitanza con la realizzazione del sito “istituzionale” della Sezione ARI di Fidenza ( www.arifidenza.it), ad opera di un gruppo di soci capitanati dal nostro Webmaster, Gianfranco IK4YNP. Nella sua fase sperimentale il Forum era aperto a tutti gli appassionati della radio, ma, sulla scia del notevole successo, nel 2005 venne presa la decisione di scinderlo in due settori distinti : uno riservato ai soli radioamatori (“Forum Radioamatoriale”, con obbligo di utilizzo del callsign per la registrazione) , ed un’altro aperto a tutti (il “Forum appassionati della radio”). Quest’ultimo settore, seppur frequentatissimo, venne poi definitivamente chiuso dopo alcuni mesi,in quanto l’enorme successo riscosso dal “ Forum Radioamatoriale “ ci convinse a concentrare gli sforzi in quest’ultima direzione.

AriFidenzaE’ indubbio che siete i pionieri del forum radioamatoriale italiano e che tutti fanno riferimento a voi, come vivete oggi questa situazione?

Questa notorietà ci fa ovviamente piacere e ci lusinga. Riteniamo che cio’ sia il frutto dell’impegno costante di tutti questi anni, e di alcune scelte coraggiose (talvolta controcorrente) che abbiamo operato. Un esempio per tutti : la registrazione con obbligo di invio della copia della licenza ministeriale. Una scelta che dal punto di vista dei numeri e’ sicuramente penalizzante (e’ molto piu’ comodo iscriversi con un nome di fantasia e senza nessun controllo), ma che dal punto di vista della serieta’ e del rigore diventa un marchio di qualita’ e quindi un punto di forza. E comunque noi ,in fondo, mettiamo solo a disposizione uno strumento, un’ “area attrezzata” : l’essenza e la valenza del Forum stanno nella varieta’ e nella ricchezza dei contenuti, e di questo va dato grande merito a tutti i radioamatori iscritti.

Come gestite i conflitti che si possono generare all’interno del forum?

In linea generale gli interventi dei moderatori sono ridotti all’essenziale, in quanto tendiamo a responsabilizzare il piu’ possibile il singolo utente, in modo tale che comprenda di essere (nel bene e nel male) l’unico responsabile delle proprie azioni . In questo siamo ovviamente agevolati dal fatto che gli utenti non possono nascondersi ( come spesso capita in altre tipologie di forum) dietro a nicknames di fantasia : infatti,come gia’ dicevamo, nel nostro Forum ogni utilizzatore e’ assolutamente identificabile attraverso il proprio indicativo radioamatoriale , che viene verificato all’atto dell’iscrizione previa invio di copia della licenza ministeriale allo staff moderatori.

Vi e’ mai stato chiesto, consigliato o suggerito di cancellare delle discussioni “particolari” da parte di responsabili o dirigenti dell’Associazione?”

La nostra Sezione ha da sempre un ottimo rapporto con le varie personalita’ che si sono succedute alla guida dell’Associazione : basti pensare che ogni anno, in occasione del “Meeting ARI Fidenza” che si svolge a Marzo, ospitiamo con piacere il Presidente Nazionale e numerosi membri del CDN ARI. La nostra posizione e’, da sempre, quella di “osservatori neutrali” : sarebbe ovviamente impensabile ipotizzare che le molteplici opinioni espresse dagli oltre 5000 utenti del Forum riflettano quelle dello staff moderatori. Nonostante cio’ , a volte qualche utente ci ha chiesto se sia accettabile che in un sito web gestito da una sezione ARI possano talvolta trovare spazio discussioni od opinioni “contro” l’Associazione. La nostra posizione in merito e’ molto semplice: riteniamo che le discussioni e i liberi scambi di idee (purche’ enunciati utilizzando modi assolutamente civili ed educati) siano sempre costruttivi , a maggior ragione se espressi “alla luce del sole” ( e cioe’ non nascondendosi dietro un username di fantasia).

Arifidenza ForumQuante persone lavorano a questo forum e quanto tempo viene dedicato ogni giorno?

I moderatori e gli amministratori “ufficiali” sono meno di una decina , tutti soci appartenenti alla nostra Sezione; esiste poi un certo numero di “osservatori esterni ” che segnalano ai moderatori eventuali anomalie o violazioni del regolamento. Tutti prestano la loro opera gratuitamente e nei ritagli di tempo. Ma soprattutto sono gli utenti stessi a collaborare con lo staff attraverso un apposito mail-form espressamente concepito per segnalare allo staff eventuali post scorretti o non conformi al regolamento. Di questo  sistema, massima espressione del concetto di “community”, andiamo particolarmente fieri.

Siete il forum che ha ben oltre 5mila utenti registrati, un vero record, di questi quanti sono gli stranieri e quanti sono gli accessi di sola lettura che avete dall’estero?

Ad oggi gli utenti iscritti sono oltre 5300 ,in continuo incremento .La maggioranza consiste ovviamente in OM italiani anche se attualmente possiamo conteggiare oltre 200 utenti iscritti con nominativi esteri , nonostante il forum sia esclusivamente in lingua italiana e questo non agevoli certo la fruizione da parte di OM stranieri. Ogni giorno ,in media, rileviamo che circa un migliaio di utenti registrati effettua la procedura di login ; per quanto riguarda gli accessi in sola lettura , il numero e’ invece notevolmente superiore, quantificabile in alcune migliaia di contatti quotidiani.

C’è mai stata una situazione che avreste voluto evitare, se si, qual’è e come l’avete affrontata?

E’ ovvio e naturale che in quasi dieci anni di attivita’ vi siano state alcune vicende che ci hanno amareggiato. In linea generale cerchiamo sempre di affrontarle attraverso un dialogo sereno e pacato con la controparte, e dobbiamo dire che quasi sempre le fratture si ricompongono. Tra le situazioni piu’ spiacevoli sono sicuramente da annoverare quelle che ci costringono ad ammonire (o sospendere temporaneamente) gli utenti che violano deliberatamente e ripetutamente il regolamento del Forum, quello stesso regolamento che hanno espressamente accettato all’atto dell’iscrizione…!! Ma fortunatamente si tratta di episodi sporadici.

Quali sono gli ingredienti di questo successo?

Non e’ facile rispondere a questa domanda: forse sarebbe piu’ opportuno rivolgerla agli iscritti. Uno dei possibili fattori e presumibilmente la serieta’ , garantita dall’ accesso riservato ai soli radioamatori. E poi: la certezza dell’identità dell’interlocutore , la massima libertà di espressione senza pero’ sconfinare nella maleducazione e nella rissa…E’ difficile risalire alla “ricetta” precisa.

Conoscete DxCoffee e cosa ne pensate?

Recentemente ho avuto modo di consultarlo e l’ho trovato estremamente interessante e ben fatto . Un ottimo web-magazine.

Di voi moderatori si sente e si sa poco, DxCoffee vuole offrirvi il suo magazine per ricordare qualcuno o raccontare qualcosa, questa domanda vi offre una risposta libera, servitevi pure!

E’ vero, raramente i nostri moderatori intervengono nelle discussioni sul Forum . Fa parte della nostra policy interna, che e’ da sempre orientata alla massima imparzialita’. Vogliamo pero’ cogliere l’occasione offerta da DxCoffee per ringraziare con calore le centinaia e centinaia di utenti che ,in tutti questi anni, ci hanno spontaneamente manifestato il proprio apprezzamento per il servizio gratuito e disinteressato che forniamo a tutti i radioamatori : il loro plauso e’ per noi il miglior incoraggiamento e la migliore ricompensa possibile. Ringraziamo anche la redazione di DxCoffee per l’interessamento nei nostri confronti , e cogliamo l’occasione per formulare i migliori auguri di buone feste e buon anno a tutti i lettori. Cordiali 73

Grazie Cristiano e grazie agli amici di ARIFidenza per questa bella e piacevole intervista. Buon DxCoffee.

What Next?

Recent Articles

11 Responses to "ARI Fidenza, la community degli Ham Italiani"

  1. IZ7AUH scrive:

    Bellissimo articolo,
    ed ammetto che lo Staff del Forum ARi Fidenza fanno un ottimo lavoro ogni giorno, lo freqeunto spesso, e suggerirei di aprire una nuova area dedicata a quel gran numero di utenti che scrivono post OT, almeno così ci eviterebbe di sorbirci inutili Post nell’attuale are Domande & Risposte.
    L’area Contest e DX la trovo fantastica, così come l’area dedicata al mercatino!

    La scelta di renderlo ad uso esclusivo di OM è ottima, un filtro fondamentale che è servito alla buona crescita del Forum.

    COMPLIMENTI ANCORA!

  2. Alex ik8yfu scrive:

    Il Forum di Ari Fidenza è indubbiamente una realtà del radiantismo italiano. Senza dubbio il merito è del team che lo gestisce.
    Anche quì, comunque, come dappertutto, troviamo a volte inutili polemiche che in ogni caso non scalfiscono l’importanza di questo Forum. Una “controllatina” giornaliera è quindi d’obbligo per tutti gli om interessati.. Complimenti ai gestori.

  3. IZ2MGN scrive:

    Esprimo tramite questo spazio da utilizzatore del ‘forum arifidenza’ i miei complimenti allo staff che gestisce e modera il forum. E’ una realta’ italiana, che permette a tutti i radioamatori di conoscersi, di disquisire su argomenti tecnici e non, e soprattutto di trovare risposte ai dubbi che ognuno di noi puo’ avere su qualsiasi argomento radiantistico. Offre poi la possibilita’ di un mercatino dove si puo’ vendere/comprare e perche’ no fare amicizia.

    73, Mauri, IZ2MGN

  4. I0-111/RM scrive:

    Per me leggere AriFidenza è sempre molto interessante ed utile. Peccato solo che non sia permesso agli SWL di scrivere :)

  5. IZ2LWE scrive:

    Posso dire solo, grazie di esistere.
    73 – Max

  6. giorgio ik2duv scrive:

    ho preso molti degli articoli piu’ interessanti di Ari Fi e li ho messi sul mio sito, questo perche’ molte volte questi ultimi si perdono andando sempre in fondo pagina fino a scomparire.Ecco l’esigenza di salvarli.L’unica nota negativa sono le direttory che secondo andrebbero fatte meglio , molti argomenti non si sa dove inserirli e manca uno spazio Audio/video.

  7. i7phh - Gianni scrive:

    Faccio anche io i complimenti agli organizzatori, per l’enorme lavoro che mettono a disposizione della comunità radiantistica.
    Leggo regolarmente quanto si scrive nel forum, ma non scrivo praticamente più da molti mesi ormai.
    Ritengo che tra gli oltre 5000 iscritti, bisognerebbe tenere maggiormente sotto controllo diversi personaggi, bravi solo a scatenare inutili polemiche, che però hanno fatto allontanare dal forum molte penne illustri poco avvezzi a tale forma inutile di comunicazione, preferendo ad ARI-Fidenza il più tranquillo e ordinato Hamradioweb

    Cordiali 73
    Gianni
    i7phh

  8. IZ8BAD Domenico scrive:

    Buongiorno a tutti, scrive uno che ha più piacere a leggere che a scrivere. Ma a l’amico Gianni PHH, che conosco bene e di persona, mi viene da chiedere cosa intende lui come “penna illustre”. Credo che in Italia tra i radioamatori, senza offesa per nessuno, ci sono pochissimi che possono definirsi tali. Ad essere sincero, sul momento, mi viene in mente solo un nome. E’ anche più naturale che nei luoghi più frequentati è più facile che si creino maggiori momenti di confusione. Non credo che su Arifidenza ci siano i bruti o gli aVezzi al litigio, c’è solo molta più che gente che altrove! Un esempio: una trattoria con 30 coperti ed una discoteca con 5000 ingressi, non sarà difficile capire dove potrà accadere qualcosa, ma questo non toglie che gli amici di Arifidenza non facciano bene il loro dovere, anzi…
    Voglio complimentarmi con gli amici di DxCoffee che quando posso seguo con grande attenzione.

  9. Sergio IK8TNG scrive:

    @ I0-111/RM Peccato solo che non sia permesso agli SWL di scrivere

    Questa proprio non la sapevo, ma credo che tu possa chiedere agli amministratori, previa trasmissione di una certificazione della tua identità, di poter essere abilitato.

    @ i7phh bisognerebbe tenere maggiormente sotto controllo diversi personaggi, bravi solo a scatenare inutili polemiche

    Pienamente daccordo.

    Comunque sia grande ringraziamento và fatto ai gestori e manutentori dello spazio WEB.
    E complimenti anche a iz8iyx per la sua attenta visione e passione al mondo HAM.
    TNX a DxCoffee.
    73 de Sergio IK8TNG

  10. IZ8IYX scrive:

    Grazie Sergio IK8TNG, non è certamente merito mio, come spesso scrivo il merito va riconosciuto a tutta la redazione che conduce un certosino lavoro giornaliero ed agli amici che collaborano con noi inviando gli articoli che narrano le loro esperienza. Ma la vera linfa sono i tanti lettori che quotidianamente ci leggono.

  11. IZ2HFG scrive:

    Di cero devo solo ringraziare per lo spazio che ARI Fidenza rende disponibile anche se mi associo con quanto già detto dal mio amico Sergio, IK8TNG e cioè serverebbe più rigore da parte dei moderatori nel bloccare sul nascere certe discussioni ed alcuni personaggi che con il Radiantismo non centrano proprio nulla, ma oggi gli iscritti sono talmente tanti che capisco le oggettive difficoltà.

    Probabilmente, ma credo che il Team di ARI Fidenza sia all’opera, c’è anche la necessità di allargare gli spazi tematici con nuove discussioni onde garantire la possibilità di “ascolto” di temi che oggi, pur non essendo marginali, sono (opinione personale ovviamente) impropriamente annegati in altre discussioni e non trovano il giusto risalto.

    Certo, anche il livello medio delle discussioni stesse potrebbe essere più elevato anche se ci sono comunque delle eccellenze che portano avanti e senza alcun tornaconto personale il senso vero del Radiantismo e quindi per quanto riguarda le “penne illustri” non posso essere d’accordo con quanto affermato dall’amico Gianni, I7PHH, poiché in più occasioni ho notato una certa “refrattarietà” nelle rispose soprattutto di alcuni personaggi che guarda caso forniscono “perle di saggezza” solo se la cosa è conveniente e quindi, caro Gianni, tutto il mondo è paese!

    Un caro saluto
    73’s franco

Leave a Reply

Submit Comment
*

Desidero ricevere un avviso via email se ci sono nuovi commenti.
E' possibile anche iscriversi senza commentare.