Con TJ9PF nuovo record mondiale RTTY

Come sempre il nostro amico Gabriele Villa, I2VGW, non fa mancare il suo aroma alle pagine di DxCoffee con il racconto della sua ultima avventura dal Camerun, attività che lo ha visto protagonista in rtty.

Nove giorni di  attività radio 24 ore su 24 con sei stazioni, due per ogni modo di emissione, che hanno messo a log complessivamente 67611 qso.  E un record. Il nuovo record mondiale di collegamenti in Rtty durante una dxpedition. Un primato che infrange, con oltre 17 mila qsos, quello stabilito da ZL8X . Un altro record mondiale  che noi di TJ9PF, che siamo poi gli stessi, o quasi di TS7C, di TM7CC, di IS0R e di tante, tante altre avventure, siamo riusciti ad acciuffare.

Il record, gli amici di sempre, con qualche nuovo azzeccato innesto,  l’ham spirit  e alla fine quella gioia liberatoria capace di cancellare in un attimo amarezze e stanchezze accumulate per settimane.

Arrivati nella notte tra giovedì 10 e venerdì 11 Febbraio a Kribi, dopo aver viaggiato appiccicati come acciughe, noi  le antenne e le radio in un bofonchiante e ovviamente non climatizzato mini bus (per dodici persone, quando noi eravamo in 17 più autista e guida)  che  ci ha messo quattro ore per portarci dall’aeroporto al nostro Qth, ci siamo subito imposti un ritmo serratissimo.  Giusto tre ore di quasi-sonno e alle sei tutti in piedi. Per fare tutti i sopralluoghi  e montare le antenne  sulla spiaggia e nella piccola oasi verde dell’Hotel Costablanca, che si affaccia sul Golfo di Guinea. Divisi per squadre abbiamo innalzato cinque Spiderbeams di cui tre per lavorare cinque bande, una tribanda ed una dedicata esclusivamente alle Warc.

Poi, sul bagnasciuga, più bagnato che asciutto, e quindi straordinariamente performanti, alcune verticali monobanda dedicate ai 20,  30,  40,  80 cw,  80 ssb, oltre che naturalmente per i 160 metri. Quindi, data la notevole richiesta di TJ nelle bande basse (oltre che naturalmente in Digi) abbiamo piazzato un paio di Beverage una K9AY per migliorare la nostra ricezione e in più Norbert, DJ7JC,  si è portato come insolito bagaglio.. a mano una four square da lui riveduta , corretta e migliorata che ha trovato degna accoglienza a pochi passi dalla spiaggia. A proposito di ricezione o meglio dell’indispensabile esigenza di ascoltare meglio per lavorare di più nelle bande basse merita attenzione il finissimo intervento realizzato per i nostri soliti Yaesu FT450 da F6AOJ. Si trattava di sopperire alla mancanza su queste radio peraltro molto affidabili,di un’entrata dedicata per un’antenna da ricezione. Ebbene Jeff, tecnico dalle mille e una risorsa , nonché supporter determinante in tutte le spedizione del KOP radio Club de Provins, è riuscito a trovare un brillante escamotage che vi invito a vedere sul sito della spedizione: http: // www. Tj9pf.fr. Abbiamo cominciato le nostre operazioni con tutte le stazioni in linea poco dopo le 13 di venerdì. E da quel momento non ci siamo concessi  grandi tregue. Almeno volontariamente. Perché ad infastidirci con una certa regolarità so no arrivati i black-out energetici che i generatori dell’albergo non hanno potuto ovviamente addomesticare. Così, spegnendo ventilatori, climatizzatori, a volte anche gli amplificatori  e facendo a meno a giorni alterni di acqua delle docce e dei lavandini, e sistematicamente operando di notte con la sola luce delle nostre pile, che  puntavano sulla tastiera del pc, abbiamo cercato di non mollare mai. O, meglio, di lasciare uscire dallo shack, solo una nostra delegazione per andare a  far visita, dopo un suggestivo viaggio in piroga nella foresta tropicale, ad un villaggio autoctono di pigmei. Sì di pigmei, avete letto bene. A parte questa straordinaria digressione abbiamo cercato di offrire alla comunità internazionale dei dxers, in primis giapponesi e americani per molti dei quali TJ era davvero un new one, un servizio, come dire,  professionale. Ci siamo riusciti? Io credo di sì, e voi? Comunque  ecco la formazione che ha compiuto questa nuova impresa: F4AJQ  Frank,  Leader, F5UFX  Seb, Coleader, FM5CD Michel, N6OX, Bob N2WB « Wild Bill » K4SV, Dave, ON7RN Eric, Norbert  DJ7JC, F8BJI  Jean Paul,   F6ENO, Alain F6BIV , Jean-Luc F5EOT, Michel F5VHQ, John F2JD, Gerard,  F1NGP, Yann , F5PED Mathieu e, chi scrive, Gabriele I2VGW .

E poi ci siete sempre e soltanto voi, dxers schietti e calorosi, cui ancora una volta diciamo Grazie!

What Next?

Related Articles

10 Responses to "Con TJ9PF nuovo record mondiale RTTY"

  1. Mario IZ8EDL ha detto:

    Grande lavoro in rtty, per me new one di modo! Grazie al team.

  2. F4TTR Thierry ha detto:

    Ciao tutti !
    Grazié per le articolo e la primera pagina
    de DXCOFFEE !

    73 de Thierry F4TTR
    Webmaster TJ9PF
    Président de F6KOP

  3. IZ8IYX IZ8IYX ha detto:

    Ciao Thierry, complimenti per il tuo italiano e soprattutto complimenti per vostra attività da TJ9PF.
    Grazie a Gabriele che oltre ad essere punta di diamante di DxCoffee con i suoi articoli ci inorgoglisce per la sua grande attenzione che mostra alla nostra redazione.
    A vedere le foto è evidente che Gabriele andava avanti come un “treno” durante le operazioni in rtty. Con quel ritmo il record era cosa scontata! 😉
    Grazie ancora ragazzi e saluti a tutto il team.

  4. IZ2MGN ha detto:

    aggiungo i miei complimenti a tutti gli operatori di TJ9PF per l’attivita’ ed un grazie per i qso. 73 tu sk

  5. IZ2MHT ha detto:

    Complimenti agli operatori della spedizione.

    Ma cercate un altro QSL manager.
    Stamattina ho ritirato dalla cassetta della posta la busta con la QSL della spadizione… ebbene tutti i QSO riportano la data del 2001!!
    Allora non ero OM.
    Da quello che leggo sul forum ARIFidenza, alti OM hanno ricevuto la cartolina con la data sbagliata.
    Stasera ho inviato una mail a F5OGL deninciando lo “sbaglio”.
    Poco fa l’intera spedizione è stata inserita in LoTW…sarà un caso…
    E i colleghi non iscrtitti a LoTW si terranno le QSL errate?

    Se è così il record di QSO in RTTY passa in secondo piano.

    73 & DX

  6. IZ7KHR ha detto:

    Mi è stato segnalato da un amico che alcune QSL di altre spedizioni recenti (ora mi sfuggono i calls) sono state recapitate via diretta con l’anno 2001 al posto di 2011. Il qsl manager in oggetto provvedendo immediatamente al reinvio della qsl corretta ha spiegato di essersi accorto di un bug nel software di creazione delle etichette.
    Non so ora se la problematica è la stessa, ma sarebbe utile sapere che software è stato usato.

    In ogni caso poco fa l’ARRL DXCC Desk ha approvato le operazioni di TJ9PF accettando anche le QSL erroneamente indicate con l’anno 2001. Verrano ugualmente accreditate come 2011.

  7. I2VGW ha detto:

    Ciao IZ2MHT,

    incasso i complimenti come operatore di TJ9PF in particolare del team digi

    Ma difendo tutto il team da ogni illazione e, consentimi, anche il nostro manager attaccato dal batterio killer delle date. Quanto al fatto che, per questo particolare, il nostro record mondiale in digi passerebbe, a tuo parere, in secondo piano, scusa ma è una discreta sciocchezza.

    Che c’azzecca il record con la dxped, peraltro già validata dal DXCC anche con la data sbagliata?
    Sarebbe come dire che, siccome la Gazzetta dello sport, ha pubblicato, per errore che il giamaicano Usain Bolt ha fatto il suo record di 9,58 secondi sui cento piani a Berlino il 19 Agosto del 2008 anzichè del 2009 il suo record non vale…

    Curioso,no? Che dici?

    73 de Gabriele I2VGW

  8. IZ8ESX ha detto:

    Gli errori capitano…l’importante è saper rimediare.
    Credo che con i QSO caricati su LoTW, con l’assicurazione del DXCC desk di accettare anche quelle con data errata e con il re-invio della QSL si sia fatto tutto il possibile.
    Complimenti al team, è stato un piacere collegarvi.
    Davide

  9. IZ2MHT ha detto:

    Ciao Gabriele,

    se l’errore del QSL manager era solo circoscritto alla mia ci poteva stare, infatti ieri pomeriggio ho scritto a Didier questa mail:

    Bonjour Didier
    je vous remercie de QSL.

    Il ya un problème, la date du QSO avec TJ9PF n’est pas 2001 mais 2011.
    A cette époque je n’étais pas amateur-radio. J’ai commencé en 2007.
    Malheureusement, le QSL n’est pas valable pour le DXCC.
    Attachés à l’e-mail, l’image de la QSL.

    73 & DX
    IZ2MHT
    Alvaro

    Ma l’errore, pare, sia su tutte.
    Mi chiedo: non sono state controllate prima di imbustarle?
    Oppure, Didier s’è accorto e ha spedito ugualmente?
    Siamo umani, un errore ci può stare, ma così macroscopico mi pare un po’ troppo.
    Spero, un giorno, di ricevere la QSL corretta.

    Riguardo al passaggio in secondo piano del record della DXped, era solo un modo per “far leggere” la mia protesta. Infatti l’hai letta e hai commentato.

    73 de Alvaro
    IZ2MHT

  10. IZ2MHT ha detto:

    Ricevo ora da Didier F5OGL, manager della spedizione, questa mail

    Hi friend

    We have some good news about this problem. See this message of NC1L :

    The following operation is approved for DXCC credit:

    TJ9PF – Cameroon 2011 Operation

    Special Note:

    “We have been notified that the TJ9PF QSL labels have been printed with the year

    2001 instead of 2011. This is a known software bug that has been fixed.

    Regardless, we do not believe the integrity of the TJ9PF logs or operation are

    affected by this printing error. Also, the TJ9PF logs have now been uploaded to

    LoTW, providing a primary source of QSO confirmations. We will add instructions

    to the DXCC system internally to note this operation’s correct year.

    No onewants to promote the wasting of resources to reprint labels or cards,

    or torequire resending of cards to fix an error which has little effect on the

    program. DXCC will accept TJ9PF QSLs showing the date as 2001.

    73 es DX!

    Bill Moore NC1L

    Awards Branch Manager

    With my apologies for this bug on my label program

    Best 73’s

    Didier F5OGL

Leave a Reply

Submit Comment

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi