Giugno 2017: Previsioni della propagazione ionosferica

A fine Maggio ci sono stati ben 4 flares di classe B e il giorno 27 una delle emissioni coronali (CME) ha colpito la Terra, determinando un innalzamento repentino del campo geomagnetico. Quindi la propagazione ha subìto un degrado piuttosto marcato.
L’attività solare di Giugno dovrebbe essere molto bassa con una lieve probabilità di attività di flusso di classe C per tutto il mese.
Non possono essere escluse ulteriori CME e conseguenti agitazioni del campo geomagnetico, eventi piuttosto tipici del ciclo Solare in continuo decadimento.
La propagazione di Giugno sarà piuttosto scarsa con eventi di E-Sporadico caratteristici del periodo, quindi ci saranno effetti di cancellazione (blanketing) durante le ore diurne.

What Next?

Related Articles

Leave a Reply

Submit Comment

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi