Febbraio 2018: Previsioni della propagazione ionosferica

Il numero di macchie solari è pressochè vicino allo zero, per cui la propagazione sarà piuttosto scarsa sulle gamme alte, con aperture brevi durante le ore diurne. Le condizioni saranno migliori sulle gamme basse durante le ore di buio.

In vista dell’imminente attività, allego prospetto di analisi ionosferica tra Italia e Bouvet. L’asse Y rappresenta la probabilità che ciascuna gamma offre nell’arco delle 24H per il collegamento con 3Y0Z. Nella simulazione sono state impiegate stazioni medie (500W e yagi 3 el. dai 20m in su, 500W e dipolo dai 30m in giù). Grossomodo, durante il giorno i 17m saranno la gamma più probabile, di notte i 30m.

Buona fortuna.

What Next?

Related Articles

Leave a Reply

Submit Comment

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi